Connect with us

Video

Dalle storie universali alle sue ‘vite minuscole’: finalmente in Italia la bellezza di Pierre Michon

Vite minuscole è il primo libro di uno scrittore poco conosciuto nell’ambiente letterario d’allora, ma è subito chiaro che si tratta di un esordio folgorante. Michon ci racconta le vite di dieci personaggi non illustri o esemplari, ma, appunto, minuscoli: e dunque votati all’oblio se non intervenisse a riscattarli una lingua sontuosa, di inusitata bellezza, capace di «trasformare la carne morta in testo e la sconfitta in oro».

Link Video

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Video

Afghanistan nel baratro.

Continue Reading

Video

“Ora in Afghanistan vedremo la ‘versione light’ dei Talebani. Ma fino a quando?”

Il ruolo del Qatar nelle negoziazioni in corso tra gli Stati Uniti e i Talebani. E poi il messaggio moderato di questi ultimi per tranquillizzare la comunità internazionale. Nelle ore in cui Kabul cade nelle mani delle milizie islamiste Zouhir Louassini ci offre un’analisi più approfondita di quello che sta avvenendo in queste ore frenetiche in Afghanistan. Dove presto potremmo vedere una “versione light” del governo talebano, dice Louassini. “Ma fino a quando?”

 

Continue Reading

Video

Awacer TV: زهير الوسيني – نجوم الجالية

.زهير الوسيني.. إعلامي بقناة راي نيوز الإيطالية، يحكي قصة هجرته إلى إيطاليا

ضيف الحلقة الرابعة عشرة من برنامج نجوم الجالية

Continue Reading

Zouhir Louassini

Giornalista e scrittore. Dottore di ricerca in Studi Semitici (Università di Granada, Spagna). Lavora a Rai News dal 2001. Editorialista su “L’Osservatore Romano” dal 2016. Visiting professor in varie università italiane e straniere. Ha collaborato con diversi quotidiani arabi, tra cui al-Hayat, Lakome e al-Alam. Ha pubblicato vari articoli sul mondo arabo in giornali e riviste spagnole (El Pais, Ideas-Afkar). Ha pubblicato Qatl al-Arabi (Uccidere l’arabo) e Fi Ahdhan Condoleezza wa bidun khassaer fi al Arwah (“En brazos de Condoleezza pero sin bajas”), entrambi scritti in arabo e tradotti in spagnolo. Ha Collaborato con Radio BBC arabic, Medi1 (Marocco)

Marocco