Intervista a Mahmoud Darwish

Novembre 2nd, 2012 | by admin
Intervista a Mahmoud Darwish
Interviste
0

Mahmūd Darwīsh nasce nel 1941 ad al-Birwa, un villaggio dell’Alta Galilea, che scomparirà dalle mappe geografiche nel 1948. La sua popolazione verrà evacuata e il poeta sarà costretto con la sua famiglia a emigrare in Libano. Nel 1949 e nel 1950 su quell’area verranno fondati due siti ebraici, Kibbutz Yas’ur e Moshav Ahihud.

Darwīsh con Perché hai lasciato il cavallo alla sua solitudine prova a “ricostruire con la poesia i tempi e i luoghi irrimediabilmente perduti”. Egli si prefigge di scrivere una “biografia delle dimore abitate durante l’infanzia e in esilio”, sforzo che da luogo ad una tensione vibrante tra memoria individuale e collettiva. Il poeta esule aspira a risolvere il suo stato di alterità, derivato dal senso di dislocazione geografica, attraverso l’esplorazione dei luoghi della memoria individuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguimi

  • Facebook
  • Twitter

CV

Zouhir Louassini. Giornalista e scrittore. Dottore di ricerca in Studi Semitici (Università di Granada, Spagna). Lavora a Rai News dal 2001. Editorialista su "L'Osservatore Romano" dal 2016. Visiting professor in varie università italiane e straniere. Ha collaborato con diversi quotidiani arabi, tra cui al-Hayat, Lakome e al-Alam. Ha pubblicato vari articoli sul mondo arabo in giornali e riviste spagnole (El Pais, Ideas-Afkar). Ha pubblicato Qatl al-Arabi (Uccidere l’arabo) e Fi Ahdhan Condoleezza wa bidun khassaer fi al Arwah ("En brazos de Condoleezza pero sin bajas"), entrambi scritti in arabo e tradotti in spagnolo. Collabora con Radio BBC arabic, Medi1 (Marocco)

Segui Zouhir

  • Facebook
  • Twitter