La geopolitica dei media. Lo scontro del Golfo nei network arabi

Luglio 14th, 2017 | by admin
La geopolitica dei media. Lo scontro del Golfo nei network arabi
Video
0

I Paesi del Golfo hanno ordinato al Qatar di chiudere al-Jazeera come condizione necessaria per riprendere i rapporti diplomatici. Una richiesta del genere si spiega in un contesto dove i media sono soprattutto strumenti di potere. Da quando è esploso il conflitto tra Arabia Saudita, Egitto, Emirati Arabi e Bahrein da una parte e il Qatar dall’altra, ogni paese cerca di usare i suoi network per difendere la propria posizione ufficiale. Lo scontro tra questi paesi ha confermato la mancanza d’indipendenza delle tv arabe e il fatto che la loro nascita era, ed è, parte di una lotta politica regionale in cui sono permessi tutti i colpi.

http://www.rainews.it/dl/rainews/media/geopolitica-media-conflitto-golfo-network-arabe-4dcceb07-010b-4ac3-b26d-5d662e664a3b.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguimi

  • Facebook
  • Twitter

CV

Zouhir Louassini. Giornalista e scrittore. Dottore di ricerca in Studi Semitici (Università di Granada, Spagna). Lavora a Rai News dal 2001. Editorialista su "L'Osservatore Romano" dal 2016. Visiting professor in varie università italiane e straniere. Ha collaborato con diversi quotidiani arabi, tra cui al-Hayat, Lakome e al-Alam. Ha pubblicato vari articoli sul mondo arabo in giornali e riviste spagnole (El Pais, Ideas-Afkar). Ha pubblicato Qatl al-Arabi (Uccidere l’arabo) e Fi Ahdhan Condoleezza wa bidun khassaer fi al Arwah ("En brazos de Condoleezza pero sin bajas"), entrambi scritti in arabo e tradotti in spagnolo. Collabora con Radio BBC arabic, Medi1 (Marocco)

Segui Zouhir

  • Facebook
  • Twitter